• Italiano
  • Triestin
  • Slovenski
  • English
  • Deutsche
Osmize.com

il portale sulle Osmize della Provincia di Trieste

Località / Frazione / Rione

Contribuisci ad Osmize.com

Osmiza Milic Stanislao

Homepage >> Sgonico >> Milic Stanislao
040 229164
Cell. 347 5828180
Le date di apertura sono soggette a variazioni. Vi consigliamo di contattare l'osmiza per verificarne l'apertura

La provenienza del nome di questa osmiza ("Milič") risale al 1420, quando ogni azienda aveva un milite fiduciario ("militz") attento ad eventuali incursioni dei nemici; si sottolinea come esistano dei documenti a dimostrare questo fatto.
Il Sig. Stanislao con l’aiuto del figlio Marko gestisce questa osmiza con grande passione, e ciò si evince dalle numerose associazioni del settore di cui fa parte: ONAS (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Salumi), ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino), ANAG (Associazione Nazionale Assaggiatori Grappe), AIS (Associazione Italiana Sommelier) e infine l’OLEA (Organizzazione Laboratorio Esperti e Assaggiatori) per quanto riguarda gli olivicoltori. Per i Milič questa osmiza rappresenta una tradizione quasi secolare, infatti già 9 decadi fa il nonno di Stanislao apriva annualmente questo punto di ristoro. Il luogo è rimasto sempre lo stesso, benché nell'arco degli anni sia cambiato molto; in particolare dove oggi si trova la bella taverna, una volta invece risiedeva la stalla, però i travi sul soffitto sono sempre gli stessi da ben 150 anni, opportunamente risistemati e ripuliti. Tornando agli avi di Stanislao, simpatico è l’aneddoto che li vedeva creare i bicchieri per gli avventori dai vuoti delle bottiglie di birra, lavorati tramite un ferro incandescente. A parte i più classici salumi, Stanislao si è inventato anche la pancetta arrosta nel pane e poi anche il salame può essere gustato in quattro/cinque varianti. Anche come formaggi la scelta è più che discreta: Nanos, Jamar e formaggio al pepe; non a caso il Sig. Stanislao è socio del caseificio  della figlia (Zidarich) con sede a Prepotto.
I vini sono tutti puri (non uvaggi) e la Vitovska è la più longeva del Carso, cent’anni esatti proprio nel 2012. In alternativa si potrà optare per la Malvasia come bianco o il Terrano come rosso. Suggestivo l’albero di gelso presente nel giardino, che tra l’altro figura anche nelle etichette utilizzate al termine della fase di imbottigliamento.

Date di apertura:

  • 25/08/2017 - 03/09/2017
  • 27/04/2017 - 21/05/2017

Osmize.com - Tutti i contenuti inseriti sono coperti da Copyright © 2017 - Realizzato da Gianluca Benedetti e Maurizio Ciani